The Privatization Barometer 2015/2016 | KPMG | IT

The Privatization Barometer 2016

The Privatization Barometer 2016

L’analisi sulle privatizzazioni, condotta a livello internazionale da KPMG in collaborazione con la fondazione ENI Enrico Mattei, conferma il trend di ripresa osservato nel biennio precedente.

1000

Partner, KPMG Corporate Finance

KPMG in Italy

Contatti

Altri contenuti

Tra il 2015 e il 2016 il controvalore delle operazioni ha raggiunto quota 530 miliardi di Euro. Nel 2015 il valore delle privatizzazioni (289,5 Euro mld) è quasi raddoppiato rispetto all’anno precedente ed è stato il valore più elevato mai registrato dopo il record del 2009 (184,3 Euro mld). Il controvalore delle operazioni nel 2016 (241,4 Euro mld) rappresenta il secondo valore più alto registrato dal 2009.

La Cina ha riconfermato la propria posizione di leadership per il biennio 2015-2016, seguita da Regno Unito e Australia.

Guardando solo l’Europa, nel 2016, la Francia è stata il Paese che ha privatizzato di più, seguita dall’Olanda e dalla Danimarca, mentre l’Italia è in quarta posizione.

Nel medio periodo il riequilibrio dei conti pubblici suggerisce che il trend legato ai processi di privatizzazione continuerà anche se sullo sfondo si intravedono segnali di nazionalizzazione di alcuni comparti dell’economia, come ad esempio nel settore dei financial services e nei servizi di pubblica utilità.

 

Leggi il comunicato stampa

Contattaci

 

Per maggiori informazioni

 

Invia