I campioni dell’M&A premiati da KPMG e FINEUROP | KPMG | IT
close
Share with your friends

I campioni dell’M&A premiati da KPMG e FINEUROP

I campioni dell’M&A premiati da KPMG e FINEUROP

La XIV edizione dell’M&A Award

1000

Altri contenuti

Milano, 10 aprile 2018 – L’M&A si sta diffondendo sempre di più come strumento per la crescita in tutti i settori dell’economia reale. È questa la fotografia che emerge analizzando le aziende premiate nel corso della XIV edizione dell’M&A Award promosso da KPMG e Fineurop in collaborazione con AIFI ed Università Bocconi.

C’è chi opera nel settore della cosmetica, chi produce tecnologie per il professional cleaning, chi si occupa di asset management, chi è attivo nella frontiera dell’innovazione in ambito difesa, areo spazio e sicurezza e chi produce macchinari per il packaging. Un quadro eterogeneo a dimostrazione che l’M&A può rappresentare una risposta strategica ai diversi fabbisogni di crescita delle aziende, sia che si tratti di ingresso in nuovi mercati, di ampliamento del portafoglio di offerta o di ricerca di sinergie produttive e commerciali.

In particolare, la Giuria, presieduta da Massimo Tononi e composta tra gli altri da Raffaele Jerusalmi, Amministratore Delegato di Borsa Italiana, Giovanni Carlo Mammola, Presidente del Fondo Italiano d’Investimento, Innocenzo Cipolletta, Presidente di AIFI e Stefano Caselli, Prorettore Bocconi, ha valorizzato le seguenti operazioni per le tre categorie del Premio Italia su Italia, Estero su Italia ed Italia su Estero:

‘Italia su Italia’: è stata premiata Intercos per l’acquisizione di Cosmint. Si tratta di un’operazione di M&A industriale nella filiera della cosmetica B2B che porta alla nascita di uno dei primi operatori del beauty a livello globale con 15 stabilimenti produttivi, 11 centri di ricerca e 5 mila dipendenti per un giro d’affari che si aggira sui 700 milioni di Euro di ricavi.

‘Estero su Italia’: sono stati premiati ‘ex aequo’ Amundi per l’acquisizione di Pioneer Investments Management e Tennant per l’acquisizione di IP Cleaning.

L’acquisizione di Pioneer Investments da parte di Amundi è stata una delle più grandi del 2017 per un controvalore di 3,4 miliardi di Euro. Con questa acquisizione Amundi diventa il primo operatore del risparmio gestito in Europa ed entra nella top ten del settore a livello globale con oltre 1.300 miliardi di asset in gestione. Si tratta di una acquisizione di respiro globale, visto che potenzia la rete di distribuzione di Amundi nel mercato nordamericano e rafforza il portafoglio dei prodotti d’investimento soprattutto per la clientela dell’Asia-Pacifico e del Medio Oriente.

Con l’acquisizione di IP Cleaning dal fondo italiano Ambienta per 330 milioni di Euro la statunitense Tennant diventa uno dei principali produttori europei e mondiali di macchine e attrezzature per il professional cleaning, In particolare, l’operazione offre importanti sinergie a livello commerciale rafforzando la posizione di Tennant, sul mercato europeo che rappresenta oltre l’80% dei ricavi di IP Cleaning.

Nella categoria ‘Italia su Estero’ il premio è andato alla ‘nuova’ Leonardo guidata da Alessandro Profumo che torna a fare M&A sul mercato statunitense con l’acquisizione di Daylight Solutions, una azienda californiana di eccellenza nel settore delle tecnologie laser. L’operazione, del controvalore di 150 milioni di Dollari, consente di integrare una tecnologia innovativa all’interno del core di business di Leonardo dell’elettro-ottica e dei sistemi ad infrarossi.

Infine, il Premio speciale ‘Finanza per la Crescita’ è andato al Gruppo IMA, guidato dal Presidente e Amministratore Delegato Alberto Vacchi, leader a livello globale nella progettazione e produzione di macchine automatiche per il processo e il confezionamento di prodotti farmaceutici, cosmetici, alimentari. Fin dagli anni ‘80 IMA ha avviato una politica di espansione attraverso il ricorso strategico e sistematico all’M&A. Dal 1999 ad oggi l’azienda emiliana ha messo ha segno oltre 25 operazioni di acquisizione, diventando una realtà da oltre 1,5 miliardi di Euro di ricavi con una forte proiezione sui mercati internazionali.

 

 

Contattaci

 

Per maggiori informazioni

 

Invia