Il barometro delle imprese familiari europee | KPMG | IT

Il barometro delle imprese familiari europee

Il barometro delle imprese familiari europee

Imprese familiari ottimiste sul futuro e orgogliose delle peculiarità del loro modello di business, ma chiedono più integrazione a livello europeo.

1000

Partner, KPMG S.p.A.

KPMG in Italy

Contatti

Altri contenuti

 Il barometro delle imprese familiari europee

Fiducia nell’integrazione. Sesta edizione | 2017

Le imprese familiari contribuiscono allo sviluppo dell’economia europea. Considerando che generano oltre 60 milioni di posti di lavoro nel settore privato, l’importanza degli oltre 14 milioni di imprese familiari non va affatto sottovalutata. In alcuni paesi, le imprese familiari rappresentano dal 55% al 90% di tutte le imprese. Alla luce della loro importanza per la salute dell’economia europea, queste imprese fanno leva sulla loro coesione per far sentire la propria voce. Questa coesione si riflette anche nella convinzione comune che i governi possano, anzi debbano, fare di più per sostenere il successo delle imprese familiari.

La sesta edizione del sondaggio annuale di KPMG ‘European Family Business Barometer’, realizzato in collaborazione con European Family Businesses (EFB) e condotto su più di 1.100 imprenditori di aziende familiari in tutta Europa rileva che, nonostante le sfide dell’attuale contesto economico, le imprese familiari hanno un atteggiamento di fiducia verso il futuro: pianificano di reinvestire gli utili nel loro business e cercano nuove opportunità per promuovere una crescita sostenibile.

Emerge, in particolare, un richiamo forte alla politica, che non deve abdicare al suo ruolo di guida e che deve riprendere con vigore il cammino dell’integrazione europea. È evidente che le imprese vedono nell’UE non solo un mercato economico, ma anche un orizzonte di ‘senso comune’.

Particolarmente interessante anche il punto di vista delle circa 100 aziende familiari italiane incluse nel campione. Sostanzialmente allineate sulla richiesta di ‘più Europa’, esprimono, tuttavia, maggiore prudenza in termini di investimenti in nuovi mercati, risorse e formazione. Inoltre, le nostre imprese hanno la sensazione di aver accumulato un certo ritardo nei processi di internazionalizzazione e di essere ancora fortemente legate al territorio. Da qui nasce la necessità di mettere a punto strumenti di governance e processi manageriali innovativi che possano dare un nuovo impulso alla crescita delle aziende italiane, rendendole al tempo stesso più competitive sui mercati internazionali.

Mentre l’Europa si allontana dalla crisi finanziaria del 2008 e mostra segnali di ripresa, l’ottimismo delle imprese familiari rimane costante. Il 2017, infatti, è stato per molte aziende un anno con risultati piuttosto positivi: il fatturato è aumentato per il 57% degli intervistati, mentre solo il 13% ha registrato una flessione negli ultimi 12 mesi.

 

Queste le principali evidenze emerse dal sondaggio:

  • il 71% degli intervistati ha dichiarato di avere fiducia nelle prospettive economiche del proprio business nei prossimi 12 mesi. Circa un quarto rimane neutrale, mentre solo il 2% ha un sentiment negativo per il prossimo anno;
  • il 30% degli intervistati ha segnalato l’incertezza politica come preoccupazione principale;
  • il 56% degli intervistati ha indicato l’aumento dell’integrazione come priorità per il futuro dell’Europa;
  • il 43% degli intervistati ha identificato la 'war for talent' come la sfida più importante da affrontare: la disponibilità e il crescente costo del lavoro vengono citati dal 32% degli intervistati come principali fonti di preoccupazione;
  • la necessità di bilanciare preoccupazioni familiari e interessi aziendali è stata rilevata come importante dall’87% degli intervistati;
  • l’84% degli intervistati ha indicato come importante per il business la preparazione e la formazione di un successore, in vista del passaggio generazionale.

 

© 2018 KPMG Advisory S.p.A. è una società per azioni di diritto italiano e fa parte del network KPMG di entità indipendenti affiliate a KPMG International Cooperative ("KPMG International"), entità di diritto svizzero. Tutti i diritti riservati.

Contattaci

 

Per maggiori informazioni

 

Invia