Strategic alliances: a real alternative to M&A? | KPMG | IT
close
Share with your friends

Strategic alliances: a real alternative to M&A?

Strategic alliances: a real alternative to M&A?

Come importanti driver per la crescita aziendale, le alleanze strategiche dovrebbero essere tra le priorità dei CEO al pari di fusioni e acquisizioni.

1000

Altri contenuti

Strategic alliances: a real alternative to M&A?

Numerose aziende, in diversi settori, hanno dimostrato l’efficacia delle alleanze strategiche nel mettere a fattor comune competenze complementari. Nonostante l’evidenza crescente che le alleanze strategiche contribuiscano all’evoluzione dei modelli aziendali e operativi e al miglioramento delle performance, sono ancora diffuse errate percezioni che ne riducono l’efficacia:

  • mancanza di accordo su ciò che costituisce una ‘alleanza strategica’, nel senso che alcune alleanze sono considerate partnership minori o semplici relazioni buyer-supplier;
  • sottostima di come i secondi fini dei diversi partner possano bloccare in modo significativo la collaborazione e la creazione di valore per entrambi i player;
  • convinzione diffusa che, una volta trovato il partner appropriato, le alleanze strategiche siano facili da attuare e mantenere;
  • mancata considerazione da parte dei CEO sulle potenzialità delle alleanze strategiche: si tratta, infatti, di trasformazioni importanti e irripetibili che possono influire sul futuro di tutta l'azienda, ma raramente vengono affrontate con la stessa importanza delle grandi M&A.

Il report KPMG Driving growth through strategic alliances, risultato di un sondaggio condotto su 50 esperti di alleanze strategiche di tutto il mondo, analizza l’evoluzione del panorama delle alleanze, cerca di comprendere perché alcune alleanze abbiano successo e altre, invece, falliscano, e mette in evidenza i passaggi chiave per una partnership efficace che soddisfi gli interessi di tutte le parti coinvolte.

Tradizionalmente, le aziende per crescere hanno optato per operazioni di M&A, ma la velocità della disruption ha reso le alleanze strategiche un’alternativa sempre più attraente, flessibile e meno costosa.

Le alleanze strategiche giocheranno, infatti, un ruolo sempre più importante nella strategia aziendale. La crescente importanza delle alleanze intersettoriali determinerà cambiamenti importanti nel prossimo decennio, tanto che i principali attori dei vari settori non saranno più riconoscibili:

  • il 58% degli intervistati ritiene che le proprie industrie saranno interamente ridisegnate o significativamente influenzate da nuove combinazioni di business;
  • il 56% afferma che le alleanze strategiche sono una parte fondamentale della strategia futura dell’organizzazione.

Nonostante il potenziale delle alleanze strategiche, solo il 30% degli intervistati afferma che i tassi di successo delle alleanze sono compresi tra il 75% e il 100%. Il disallineamento tra le ambizioni strategiche e commerciali e i modelli aziendali e operativi può, difatti, ridurre le possibilità di successo.

 

Come fare alleanze di successo?

La chiave del successo sta nell’allineare ambizione, business e modelli operativi, seguendo un chiaro modello su come l’alleanza dovrebbe effettivamente funzionare nella pratica e definendo:

  • un’ambizione strategica e commerciale chiara e condivisa
  • un puntuale modello di business dell’alleanza
  • un modello operativo flessibile alla base del modello di business

 

Contattaci

 

Per maggiori informazioni

 

Invia