Analisi dei bilanci dei gruppi bancari 2016

Analisi dei bilanci dei gruppi bancari 2016

I risultati dell'analisi KPMG sui bilanci dei gruppi bancari italiani dell'esercizio 2016

Partner, KPMG Advisory

KPMG in Italy

Contatti

Altri contenuti

Analisi dei bilanci dei gruppi bancari 2016

Le discontinuità e i significativi cambiamenti sono diventati il new normal con cui le banche si devono confrontare negli ultimi anni. Il quadro macroeconomico ancora debole e la politica monetaria espansiva hanno contribuito a mettere sotto pressione gli istituti di credito.

Nel 2016 i gruppi bancari del campione analizzato tornano a segnare una perdita d’esercizio significativa, per effetto principalmente della tensione sui tassi d’interesse, della forte incidenza delle rettifiche su crediti e dei costi operativi ancora in aumento.

Il tema della qualità del credito rimane centrale per i gruppi bancari italiani, ma nel corso dell’esercizio 2016 sono emersi alcuni segnali positivi, che hanno portato ad un’inversione di tendenza nella dinamica di deterioramento del credito.

I gruppi bancari analizzati, posti sotto costante osservazione da parte delle autorità di vigilanza, hanno registrato, nel corso dell’ultimo anno, un complessivo peggioramento degli indicatori patrimoniali, dovuto principalmente alla forte contrazione dei fondi propri, a fronte di attività
ponderate per il rischio solo in moderato calo.

Nonostante gli sforzi di efficientamento delle strutture e delle risorse in ottica di riduzione dei costi, per il secondo anno consecutivo peggiorano gli indicatori di efficienza del campione analizzato.

Sono queste le principali evidenze dell’analisi di bilancio, condotta su un campione di 21 gruppi bancari italiani, che rappresentano circa il 65% del sistema bancario italiano in termini di totale attivo consolidato.

 

Contattaci

 

Per maggiori informazioni

 

Invia

Nuova piattaforma digitale di KPMG

KPMG International ha creato una piattaforma digitale che migliora la vostra esperienza, ottimizzato per scoprire nuovi contenuti.