Performance

Performance

I numeri chiave della nostra crescita in Italia e nel mondo.

I numeri chiave della nostra crescita in Italia e nel mondo.

KPMG: ricavi globali 2016 in crescita pari a 25,4 miliardi di dollari (+ 8%). In Italia, il network KPMG ha fatto registrare ricavi record per 587 milioni di euro (+ 9,3% sul 2015)

  • Gli investimenti in innovazione, le alleanze strategiche e le persone sono stati i driver della crescita;
  • A livello globale, oltre 37 mila laureati sono entrati in KPMG, con l’organico che ha raggiunto 189 mila persone;
  • Per i prossimi 3 anni previsti investimenti per 2,5 miliardi di dollari nello sviluppo di nuovi servizi, acquisizioni e alleanze strategiche su D&A, Digital Labour e Audit.  

 

Nell’esercizio fiscale che si è chiuso al 30 settembre 2016 KPMG a livello globale ha fatto registrare ricavi lordi aggregati per 25,4 miliardi di dollari, in crescita dell’8% (media dei tassi di crescita nelle valute locali).

In Italia, il network KPMG ha chiuso l’anno fiscale con ricavi aggregati pari a 587 milioni di euro, in crescita del 9,3% rispetto al 2015. Più in particolare, con riferimento alle diverse componenti professionali del network, l’Audit ha conseguito ricavi per 227 milioni di euro (+14%); l’Advisory ha registrato ricavi per 252 milioni di euro (+6,5%); il Tax & Legal ha ottenuto 69 milioni di euro (+ 8%); l’Accounting (payroll e assistenza contabile) ricavi per 39 milioni di euro (+3%). Sempre nel corso del 2016 in Italia sono stati nominati 14 nuovi Partner, mentre oltre 800 giovani neo-laureati sono entrati a far parte del network con contratti a tempo indeterminato. Nel complesso la partnership italiana di KPMG conta 195 soci.

“I nostri risultati, a fronte di un contesto globale volatile e ancora caratterizzato da bassa crescita, dimostrano la validità delle nostre scelte strategiche – commenta John Veihmeyer, Presidente di KPMG International – Nel 2016 abbiamo continuato ad investire nell’innovazione dei nostri servizi, attraverso alleanze strategiche con primari player tecnologici in settori chiave come i D&A e la Cyber Security. Oggi siamo in grado di portare ai nostri clienti le competenze più avanzate per affrontare la sfida del cambiamento.”

“Stiamo anche continuando a dialogare con regulator, autorità fiscali e altri stakeholder rilevanti per contribuire a riportare un clima di fiducia sui mercati finanziari e per cercare soluzioni per alcune delle più complesse sfide nei diversi settori produttivi. Il nostro obiettivo di lungo periodo è quello di mettere a disposizione di clienti e di tutta la business community una “piattaforma” di competenze che consenta di investire e crescere in una fase di grande cambiamento. Il nostro centro di eccellenza sulla Brexit è un esempio concreto di questo impegno a fronte di un possibile cambio di scenario nel commercio globale che potrebbe determinarsi nei prossimi anni.”

Per Domenico Fumagalli, Senior Partner del Network KPMG in Italia "Oggi la principale sfida per le imprese è quella di prendere decisioni strategicheper il futuro dovendo continuare a gestire l’operatività quotidiana. Stiamoinvestendo nello sviluppo del nostro portafoglio servizi puntando soprattuttosulla digitalizzazione del business e facendo leva sulla nostra multidisciplinarietà.”

“In particolare, il nostro focus è quello di accompagnare i processi di innovazione tecnologica e di crescita dimensionale delle imprese italiane, rafforzando la loro posizione competitiva sui mercati, attraverso strategie di internazionalizzazione e di miglioramento dei processi di governance e di fiscalità. Per quanto riguarda l’Audit, stiamo investendo sulle tecnologie di D&A per fornire insight e approfondimenti che consentano di rispondere ai nuovi bisogni informativi degli investitori. In Italia, sono circa 6 mila le imprese pubbliche e private che scelgono il network KPMG, a conferma della qualità delle nostre persone e dell’eccellenza dei nostri servizi.”

 

I ricavi globali nelle tre linee di business:

Audit

I ricavi dell’Audit a livello globale sono cresciuti del 4,5%, raggiungendo i 10,1 miliardi di dollari a livello complessivo. KPMG ha continuato ad ottenere importanti incarichi di Audit in particolare in Europa, dove nel 2016 è entrata in vigore la legge di riforma della professione che introduce l’obbligatorietà della rotation degli incarichi.

 

Tax

I ricavi del Tax sono cresciuti dell’8,8 %, pari a 5,56 miliardi di dollari su scala globale. La crescita dei servizi fiscali è stata determinata principalmente dalla domanda per i servizi di compliance legati alle nuove regole di fiscalitàinternazionale.

 

Advisory

I ricavi globali dei servizi di Advisory sono cresciuti dell’11,5%, toccando quota 9,74 miliardi di dollari. I servizi di consulenza sono l’area professionale che è cresciuta di più grazie alla domanda di servizi di Management Consulting, in particolare su progetti di business transformation (+16,3%); alla crescita dei servizi di Risk Consulting (+10,2%), in particolare Financial Risk, Regulatory Risk e Forensic; alla forte crescita nei servizi di Deal Advisory a supporto di acquisizioni e cessioni(+12,1%). In aggiunta ai servizi tradizionali un contributo rilevante è stato dato dallo “Strategy Group”, la nuova practice focalizzata sui servizi di business strategy.

 

Investimenti, Alleanze e Clienti

Nei prossimi 3 anni, KPMG prevede investimenti globali per circa 2,5 miliardi di dollari nello sviluppo di nuovi servizi, tecnologie, alleanze e acquisizioni focalizzati in particolare sui seguenti ambiti: D&A, Strategy, Cyber, Digital Labour e Audit. Si tratta dell’investimento più significativo mai realizzato da KPMG che determinerà una profonda trasformazione nel modello operativo, ampliando in modo significativo il set di competenze, soprattutto tecnologiche. Nel corso del 2016 sono state rafforzate alleanze con alcuni dei principali player del settore tecnologico come IBM, Microsoft e Oracle, estendendo la profondità e l’ampiezza delle competenze per servire clienti su scala globale. Nel mondo, KPMG serve più dell’80% delle aziende Global Fortune 500.

 

I risultati per area geografica

La crescita maggiore dei ricavi è stata conseguita nell’area Asia Pacifico (+9,8%), soprattutto in Giappone (+ 13,3%), Corea (+ 9,4%) e Cina (+ 9,2%). Nelle Americhe la crescita è stata del 9,6%. La practice US è cresciuta del 9,4%, mentre la crescita più significativa nel continente americano è stata registrata in Brasile (+12,7%). L’Europa, il Medio Oriente e l’Africa (EMA Region, inclusa l’India) ha fatto registrare ricavi in crescita del 6%. Particolarmente significativa la crescita dell’India (+18,6%).

 

Risorse Umane

Nel corso del 2016 più di 37 mila neo-laureati sono entrati a far parte di KPMG a livello globale. Nel complesso l’organico è cresciuto dell’8,6% fino a raggiungere i 189 mila professionisti, un numero record per lastoria di KPMG.

 

Approfondisci su 2016 KPMG International Annual Review.

Overview

KPMG punta a trasformare la conoscenza in valore per i clienti.

 
Per saperne di più

Valori e cultura

I Valori alimentano una cultura organizzativa basata sul lavoro in team.

 
Per saperne di più

Contattaci

 

Per maggiori informazioni

 

Invia